“Dream”, L’arte incontra i sogni. Impressioni sulla mostra firmata Danilo Eccher.


“Dream”

L’arte incontra i sogni

A cura di Danilo Eccher
Chiostro del Bramante dal 29 settembre al 5 maggio 2019

Emozioni, impressioni, riflessioni

Di Maristella Angeli

La mostra presenta una preziosa esposizione di opere e installazioni site-specific, in un allestimento che narra ed esplora il sogno. Sono esposte opere di artisti di rilievo internazionale: Jaume Plensa, Anselm Kiefer, Mario Merz, Giovanni Anselmo, Christian Boltanski, Doris Salcedo, Henrik Håkansson, Wolfgang Laib, Claudio Costa, Kate MccGwire, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane, Ryoji Ikeda, Bill Viola, Alexandra Kehayoglou, Peter Kogler, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, Tatsuo Miyajima, James Turrell.

Il percorso espositivo richiede l’uso di audioguide, per mezzo delle quali si possono ascoltare le voci di noti attori: Angela Baraldi, Giulia Bevilacqua, Marco Bocci, Cristiana Capotondi, Valentina Cervi, Matilda de Angelis, Isabella Ferrari, Matteo Oscar Giuggioli, Giuseppe Maggio, Brando Pacitto, Alessandro Preziosi, Alessandro Roia, Valeria Solarino, Simona Tabasco.

Il progetto, “Le voci del sogno”, mai realizzato prima, presenta quattordici racconti inediti scritti dallo scrittore, sceneggiatore e regista, Ivan Cotroneo, che si è ispirato ad ogni opera esposta. L’interpretazione degli attori riesce ad amplificare le sensazioni e le percezioni visive di ogni opera artistica, coinvolgendo completamente i visitatori. 

Bisogna ascoltare, osservare e prendersi il tempo che la frenesia contemporanea interdice per essere completamente immersi in questo magico mondo onirico.

Le sculture di Jaume Plensa(1955, Barcellona, Spagna), aprono le “porte del sogno”, come due sacerdotesse che aprono le “porte del tempio”. Con i loro occhi chiusi dialogano con lo spettatore, introducendolo in una dimensione interiore, uno spazio-tempo indefinibile, “stanze oniriche”, al di fuori del reale.

Le infinite interpretazioni ed elaborazioni espressive, nate da itinerari di approfondimento interiori religiosi, mistici, storici, giungono ai visitatori generando un notevole impatto emotivo. I sogni di ognuno prendono forma rispecchiandosi in un cielo stellato. 

Occorre percepire le sensazioni che ogni opera emana avvolgendo chi le ammira, proiettando le paure notturne, le speranze, i ricordi, gli affetti. “L’ombra e il sogno”, nell’installazione “Le Théâtre d’Ombres”, 1985-1990 di Christian Boltanski, proietta le paure del nostro immaginario, emozioni ingrandite, ma pur sempre innocue ombre. Ne “La luce e il sogno”, bagliori, mete infinite, spiritualità ed essenza energetica, ci s’immerge in un bagliore che va a sondare l’animo umano.

Un’installazione luminescente creata da Tsuyoshi Tane,“Light is Time”, 2014, formata da corde musicali a cui sono stati appesi piccoli dischi dorati che tintinnano al passaggio, crea nello spettatore la sensazione di entrare in un sogno. 

Sdraiati a terra osserviamo poi la proiezione di un cielo stellato fatto di numeri luminosi. In una ricerca quasi identitaria non rimane che identificarsi in uno di essi, armandosi della propria identità. 

Infine, creata da Alexandra Keheyoglou nel 2018, “Wat it all is”. Una frenesia di pareti intessute immergono lo spettatore entro una fitta foresta. Attraversandola non resta che domandarsi in quale luogo ci si trova realmente, dove porterà quel viaggio e se, infine, ci sarà una vera via d’uscita.

Il percorso si conclude e non resta altro che scrivere in un post, come i tanti altri attaccati alla parete, il proprio sogno, divenendo parte di un’opera interattiva, collettiva e significativa: ognuno esiste con il proprio sogno, ognuno è qui, ora.

Termina così la trilogia ideata dal critico d’arte Danilo Eccher, che ha ideato “Love”, “Enjoy” e “Dream”, tre mostre dedicate alle più intime emozioni espresse attraverso l’arte.

La mostra è prodotta e organizzata da DART, Chiostro del Bramante.

 

Approfondimenti:

https://www.chiostrodelbramante.it/post_mostra/dream/

https://www.chiostrodelbramante.it/mostradream/

 

 


SEGUICI SU FACEBOOK


COLLABORA CON NOI


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Profilo-e-post.png

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *