“Caravaggio Experience”: esperienza immersiva a Rimini.

Emozioni e sensazioni, immagini suoni, profumi.

Di Maristella Angeli

“Caravaggio Experience”, dedicata a Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, giunge a Rimini dopo le tappe artistiche nelle città di Roma, Torino, Città del Messico. Un’esperienza emozionante e coinvolgente, allestita nella Sala dell’Arengo in piazza Cavour, Rimini centro.

Entrando nella prima sala si viene avvolti da un intenso profumo che preannuncia l’entrata in un “mondo dell’anima”. L’essenza diffusa nell’aria crea un’atmosfera misteriosa e accompagna i visitatori in un racconto di vita, nel quale si possono cogliere gli stati d’animo, i pensieri, i drammi e le attese di uno spirito tormentato, passionale, libero e di enorme talento. Il profumo è stato appositamente creato dall’Officina Profumo Farmaceutica di S. M Novella di Firenze. Eugenio Alphandery, Presidente e comproprietario, afferma che sono state utilizzate note di bergamotto di Calabria, sfumate dal pepe e dal cardamomo, essenze che permettono di giungere al mistero che ogni dipinto nasconde la rivelazione svelata da note verdi e aromatiche, mentre la vita dell’artista, così imprevedibile, viene sottolineata da note legnose, essenze che emanano vitalità e freschezza.

Nella prima sala si possono osservare tre postazioni, che ricreano l’ambientazione di tre famosi dipinti del Caravaggio: “Santa Caterina d’Alessandria” del 1597, “San Matteo e l’Angelo” del 1602 e “Suonata di Liuto”, del 1597. Come non provare ad immedesimarsi pensando di essere il/la modello/a al quale si è ispirato l’artista? Davvero emozionante! Alla vita del Caravaggio, viene dedicata una sezione apposita, in cui appaiono i dipinti di riferimento relativi all’epoca indicata.

Altro elemento, che introduce e accompagna l’intera video-installazione è la musica composta appositamente da Stefano Saletti: “Il suono della luce”.

É questo l’intento del compositore, cioè dare un suono proprio alla luce. Temi e timbri variati esprimono il dolore, il terrore, la violenza, la sensualità e l’amore. Così, ogni personaggio dipinto da Caravaggio prende vita, raccontando di sé.

Nella seconda sala vengono proiettati 57 dipinti, con i particolari che emergono in primo piano in tutta al loro meravigliosa grandezza e particolarità, personaggi di una potenza impressionante, in una sorta di messinscena teatrale: luce, naturalismo, teatralità e violenza. In ogni opera, vi è impressa la grande energia dell’artista che spesso si rappresenta, ed è la luce che crea l’attesa di qualcosa che dovrà accadere ed il pensiero, lo stato d’animo e il pathos che giunge a chi ammira estasiato.

La realizzazione è stata curata dai video artisti di The Fake Factory, che usano il sistema di multi proiezione Infinity Dimensions Technology con Canon, in qualità di digital imaging partner e BOS. La videoinstallazione è coprodotta dal Gruppo Maggioli e daMedialart.

Caravaggio Experience ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini.

Caravaggio Experience
Sala dell’Arengo, piazza Cavour, Rimini

Visitabile fino al 28 ottobre, Sala dell’Arengo, Piazza Cavour

www.riminiturismo.it


DIVERTITI SU DARTEMA CON LE CURIOSITÀ, GLI ANEDDOTI, LE CITAZIONI, I QUIZ. LEGGI I NOSTRI ARTICOLI O COLLABORA CON NOI, ISCRIVENDOTI AL SITO E INVIANDOCI I TUOI ARTICOLI.


REGISTRATI E CREA LA TUA PAGINA PERSONALE CON FOTO, BIOGRAFIA E CONTATTI


ALLEGA I TUOI ARTICOLI E, SE CONSONI, LI PUBBLICHEREMO SUL SITO


Mettiti alla prova e gioca ai QUIZ di DArteMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su ““Caravaggio Experience”: esperienza immersiva a Rimini.”