“The last of the English roses” – solo show di Yves Scherer | Bologna | GALLLERIAPIÙ

Di Ilaria Schipani

Dal 12 Maggio fino al 15 Settembre 2018 Galleriapiù ospita “The last of the English roses” solo show di Yves Scherer, artista svizzero, attualmente residente a New York.

La mostra prende il nome dalla celebre canzone di Pete Doherty, noto musicista inglese e compagno di Kate Moss. 

In un’ambientazione chic, l’artista colloca le fotografie della modella e di Emma Watson, mostrandoci il sottile confine tra realtà e finzione. Tramite un lavoro di appropriazione, Scherer seleziona immagini fotografiche già esistenti, realizzate dai più famosi fotografi di moda e paparazzi e le sottopone ad un processo di framing, inserendosi nella logica del readymade duchampiano. 

E’ quanto accade alle foto della serie “Kate”, dove la celebre modella è ritratta nelle pause dello shooting che la spogliano di ogni posa e finzione, per mostrarne la sua più ingenua spontaneità. Le foto, selezionate dall’archivio di Mario Testino, amico e fotografo della modella, vengono incorniciate: la cornice delimita uno spazio di irrealtà in uno spazio reale e lo avvalora come opera d’arte. Un processo simile avviene già attraverso la pubblicazione delle immagini sui giornali di gossip: fotografie di azioni banali divengono evento, scoop, degne di attenzione perché ciò è stato imposto dalle dinamiche della Fan fiction, che trova nella Fan art di Scherer la sua materializzazione in opera d’arte. 

Il libro d’artista “New York – July 26, 2012” è dedicato alla Watson, “paparazzata” durante una semplice giornata in giro per New York. In questo caso, aumenta la distanza tra chi fotografa e chi è fotografato, sia dal punto di vista fisico che relazionale. La banalità delle azioni non compromette la pubblicazione degli scatti sui giornali, in quanto considerati veicoli visivi attraverso cui “spiare”, imitare e portare ad eguagliare ogni individuo ai modelli dello starsystem. Questi personaggi, infatti, vengono elevati ad eroi ed eroine, ad esempi da emulare, nella moda così come nella vita. L’artista ripropone questi scatti sotto forma di opera d’arte, ma nella forma di un magazine da sfogliare, così come si farebbe con un qualsiasi giornale. 

L’adesione di Scherer a queste logiche mediali è in realtà solo apparente. Il display concorre a rendere lo spazio perfetto e ovattato, ma è solo un modo per esasperare e prendere le distanze da un processo di connessione e di identificazione – ormai fin troppo inquietante! – tra ognuno di noi e i modelli che il sistema di omologazione ci impone tramite Internet.

INFO:

Yves Scherer – “The last of the english roses” 

Dal 12 Maggio al 15 Settembre 2018

GALLLERIAPIU – via del Porto 48 a/b 

Dal martedì al giovedì 14.30/19.30 – Venerdì 12/20 – Sabato 11/19

www.gallleriapiu.com/info@gallleriapiu.com


DIVERTITI SU DARTEMA CON LE CURIOSITÀ, GLI ANEDDOTI, LE CITAZIONI, I QUIZ. LEGGI I NOSTRI ARTICOLI O COLLABORA CON NOI, ISCRIVENDOTI AL SITO E INVIANDOCI I TUOI ARTICOLI.


REGISTRATI E CREA LA TUA PAGINA PERSONALE CON FOTO, BIOGRAFIA E CONTATTI


ALLEGA I TUOI ARTICOLI E, SE CONSONI, LI PUBBLICHEREMO SUL SITO


Mettiti alla prova e gioca ai QUIZ di DArteMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *