DArteMA consiglia: Da Ribeira a Luca Giordano. I caravaggeschi studiati da Roberto Longhi in mostra a Palermo

DA RIBERA A LUCA GIORDANO

Caravaggeschi e altri pittori della Fondazione Roberto Longhi e della Fondazione Sicilia

Il consiglio di Francesca Ricciuti

La mostra inaugurata in questi giorni a Villa Zita a Palermo e a cura di Maria Cristina Bandera, direttrice scientifica della Fondazione Longhi, sarà visibile dal 17 Febbraio al 10 Giugno. Essa  indaga l’opera degli artisti che hanno operato nell’Italia centro meridionale nel Seicento attraverso opere che provengono dalla Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi che custodisce il lascito del grande storico dell’arte italiana e della Fondazione Sicilia.

La mostra si apre con la Negazione di Pietro di Valentin de Boulogne, un eccezionale esempio del caravaggismo messo in opera da Bartolomeo Manfredi: l’ambientazione della scena è un preciso riferimento alla Vocazione di San Matteo di Caravaggio.

Il percorso prosegue con due opere di Mattia Preti, l’artista che più di ogni altro contribuì a mantenere fino alla fine del Seicento la vitalità della tradizione caravaggesca.

Giovanni Lanfranco
Davide con la testa di Golia 1617 circa
Olio su tela, cm. 127,5 x 152,5

La mostra comprende inoltre due esempi di natura morta, variegata e ricca nella pittura napoletana e per la prima volta esposti al pubblico: la Natura Morta di Pesci di Giovan Battista Recco e la Natura Morta di Tommaso Realfonso datata dall’artista al 1737.

Nel percorso della mostra sono infine presentate quattro opere di grande valore artistico appartenenti alla Fondazione Sicilia. Si tratta di due grandi tele di Luca Giordano rappresentanti una drammatica Giuditta ed un monumentale quadro mitologico con Nettuno ed Anfitrite. Altre due opere della Fondazione siciliana sono

Cristo e la Samaritana di Mattia Preti e Salomone e la Regina di Saba di Francesco Solimena.

Gli orari della mostra sono dal Martedì al Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 17:00; il venerdì, il Sabato e la Domenica dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

Il biglietto di ingresso comprende la visita delle collezioni permanenti di Villa Zito ed ha un prezzo di dieci euro.


DIVERTITI SU DARTEMA CON LE CURIOSITÀ, GLI ANEDDOTI, LE CITAZIONI, I QUIZ. LEGGI I NOSTRI ARTICOLI O COLLABORA CON NOI, ISCRIVENDOTI AL SITO E INVIANDOCI I TUOI ARTICOLI.


REGISTRATI E CREA LA TUA PAGINA PERSONALE CON FOTO, BIOGRAFIA E CONTATTI


ALLEGA I TUOI ARTICOLI E, SE CONSONI, LI PUBBLICHEREMO SUL SITO


Mettiti alla prova e gioca ai QUIZ di DArteMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *