Kitsch on the Kitsch. La nuova performance firmata Armenia e curata da Giovanni Avolio avrà luogo presso la LaBs Gallery di Bologna, sabato 3 febbraio, dalle ore 21:00

<<Giocolieri abilissimi, trasformano luoghi e persone e si servono della commedia magnetica. Gli occhi fiammeggiano, il sangue canta, le ossa si dilatano lacrime e filamenti rossi sgorgano. Lo scherzo o il terrore dura un minuto, o mesi interi. Solo io ho la chiave di questa parata selvaggia>>.

Arthur Rimbaud, Les Illuinations, 1886

Kitsch on the Kitsch 

Un gioco da Voyeur

LaBs Gallery è lieta di invitarvi alla performance dell’artista siciliana, naturalizzata bolognese, Armenia, in occasione dell’Art City White Night. Curata da Giovanni Avolio, in collaborazione con DArteMA e con Bloody Cirkus – Fabio Cappa e Ingrid Morselli – sarà allestita presso la nostra sede, via Santo Stefano 38, Bologna, dalle ore 21:00, come entrée alla mostra Tutti Nudi.

Kitsch on the Kitsch nasce da un disegno adolescenziale di Armenia, realizzato dopo la lettura del testo di Arthur Rimbaud, Une saison en enfer” (1873), capolavoro della poesia francese. Il componimento è scritto con la volontà di dire l’atroce, l’ineffabile, e rivela l’animo romantico e rivoltoso del poeta.

Il disegno è la dedica dell’artista al poeta e alla sua opera. A distanza di anni Armenia decide di mutarlo in performance, linguaggio che più la rappresenta. Questa trasposizione avviene in senso ironico e provocatorio. Accade, non di rado, che il termine performance, da sempre sfuggente alle definizioni, venga erroneamente ascritto agli ambiti esclusivi della body-painting e della body-modification. Da questa riflessione nasce la provocazione dell’artista: perché non calcare la mano su questi due parenti della performance plasmandoli a proprio favore e conferirgli nuovi valori linguistici?

L’idea diviene, allora, materializzazione del disegno stesso. L’uomo arpa prende vita.

L’ironia di questa “letteralizzazione” viene ulteriormente marcata per mezzo di un gioco che vuole essere mimetico nei confronti dell’oggettistica e del mobilio kitsch, notoriamente sfarzoso, dorato, damascato, glamour ed eccessivo, da cui deriva il titolo dell’opera, consapevolmente associabile al cattivo gusto e, perciò, più vicina al clima camp che a quello kitsch.

Siete invitati a sbirciare.

L’artista

Armenia nasce a Ragusa il 3 Luglio 1986. Fin da piccola si dedica alla pittura e al disegno. Dal 2000 al 2002 frequenta l’Istituto d’Arte di Noto e dal 2002 al 2005  il Liceo d’Arte di Modica, dove porterà a termine gli studi diplomandosi in pittura. Nel 2005 lascia la sua città, Rosolini, e si trasferisce a Bologna dove prosegue il proprio percorso di studi in pittura presso l’Accademia di Belle Arti. Durante questi anni si muove dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla video-arte cercando di creare opere eclettiche che si allontanino dal concetto di riproduzione seriale. All’età di 23 anni approda alla performance che le permette di esprimersi al meglio e di ibridare tutti i linguaggi artistici a lei cari. Tema centrale della sua produzione diventa il folclore della sua terra, la Sicilia, rapportata alle tradizioni di culture geograficamente lontane. Questo approccio è stato poi approfondito in una ricca ricerca sul sincretismo, fulcro dei suoi ultimi esperimenti artistici.

Armenia ha tenuto lezioni sulle sue opere e sulla performance all’Accademia di Cinema e Teatro di via Valsolda 177 di Roma e all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove ha lavorato come assistente di Pittura per due anni.

Tra le diverse mostre e performance dell’artista segnaliamo:

Luglio 2017

Acta Barbatiani’. Video-performance in occasione della mostra “Incidenze Spaziali”.

Labs Gallery, via Santo Stefano 38, 40126, Bologna.

Novembre 2015

Arte del tempo reale’. Collettiva dedicata alla nuova generazione di artisti siciliani.

Museo dell’argilla, via nuova Grangiara, Spadafora, Messina.

Febbraio 2015

Santo Sangro, la risurrezione del sangue’. Performance site-specific in occasione della mostra Body World di Gunther von Hagens, Roma.

Perlage srl, Set Spazio Eventi, via Tirso 14, 00198 Roma.

Aprile 2014

Separatio, l’impavido ricercatore della verità’. Performance site-specific in occasione della mostra Body World di Gunther von Hagens, Bologna

Perlage srl, Ex Galleria d’Arte Moderna, Piazza della Costituzione 3, 40128 Bologna.

Luglio 2013

Rebis, il risveglio dell’androgino rosso‘, una performance site-specific in occasione della mostra

Body World di Gunther von Hagens a Bologna

Perlage srl, Ex Galleria d’Arte Moderna, P.zza della Costituzione 3, 40128 Bologna.

Luglio 2013

Caterina cercatrice di porte‘, performance

Vernice contemporanea, circuito off 55a Biennale d’Arte, Venezia.

Il curatore

Giovanni Avolio. Nasce a Ragusa nel 1990. Laureato in Soria e Critica dell’Arte Contemporanea, ha fondato ed è responsabile del magazine online DArteMA (www.dartema.com).

Collabora attivamente con la LaBs Gallery di Bologna, via Santo Stefano 38, con ALI Incisori e con l’applicazione culturale Utopic in qualità di redattore. Ha collaborato con lo CSAC di Parma (Centro Studi e Archivio della Comunicazione), in qualità di archivista e nell’allestimento delle mostre “Fuoco Nero: materia e struttura attorno e dopo Burri” e ” Il volto dell’Arte”, con il Museo delle Confraternite di Noto e con il Museo del Premio Suzzara, in qualità di esperto sul Premio e sulle sue influenze sul contesto socio-culturale.

Pubblicazione recente: Collezionare grafica d’arte, a cura di Marco Fiori e Marzio dall’Acqua,  ISBN 9788894250411

Attualmente vive e lavora a Bologna.

INFO E CONTATTI

Performance: Kitsch on the Kitsch. Un gioco da Voyeur.

Artista: Armenia

A cura di: Giovanni Avolio

Collaboratori: Bloody Cirkus – Fabio Cappa e Ingrid Morselli

Sede: LaBs Gallery, via Santo Stefano 38, Bologna

Data: 3 febbraio 2018. Dalle 21:00

In collaborazione con: DArteMA

Informazioni

+39 348 9325473  +39 347 9460110

info@labsgallery.it

www.labsgallery.it


La performance farà da entrée alla mostra TUTTI NUDI. Riportiamo di seguito l’articolo relativo all mostra

La “street art” come non l’avevamo mai vista.


DIVERTITI SU DARTEMA CON LE CURIOSITÀ, GLI ANEDDOTI, LE CITAZIONI, I QUIZ. LEGGI I NOSTRI ARTICOLI O COLLABORA CON NOI, ISCRIVENDOTI AL SITO E INVIANDOCI I TUOI ARTICOLI.


REGISTRATI E CREA LA TUA PAGINA PERSONALE CON FOTO, BIOGRAFIA E CONTATTI


ALLEGA I TUOI ARTICOLI E, SE CONSONI, LI PUBBLICHEREMO SUL SITO


Mettiti alla prova e gioca ai QUIZ di DArteMA.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *